Una proposta poco credibile

carrello-spesa.jpg

Un paio di giorni fa sulla Provincia Pavese si parlava di Stop al Centro Commerciale di Borgarello. E’ stato il commissario di Borgarello, Michele Basilicata a chiedere di aggiornare la seconda conferenza di servizi al 10 Gennaio, dichiarando di non aver trovato traccia di condivisione con altri enti (i comuni confinanti ad esempio) e tanto meno il coinvolgimento della popolazione, ma solo la volontà amministrativa di raggiungere l’obiettivo. Parole pesanti ma temo vicine alla realtà.

Ma andiamo oltre. In quella sede il sindaco di Certosa Corrado Petrini – cito l’articolo – “teme per la viabilità e come contropartita, un «semplice pezzo di tangenziale che magari finisce in un campo per mancanza di visione globale del problema». Come a Torriano, dove di tangenziale finita in un campo già ce n’è una.

Come dargli torto: sembra inverosimile che un imprenditore (Costantino Serughetti di Progetto commerciale Srl) che giustamente deve perseguire un profitto, possa sobbarcarsi del peso di diversi milioni di euro per realizzare una tangenziale o bretella che dir si voglia. Al massimo uno svincolo, magari cieco, in attesa di una tangenziale fatta da altri. E’ giustificato allora il timore di Petrini.

Ma Serughetti ha pazienza, visto che i suoi investitori puntano sul medio lungo periodo e non sul breve. Hanno già aspettato 11 anni… Chi la dura la vince.

Una proposta poco credibileultima modifica: 2010-12-06T16:23:00+01:00da civitatis
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento