Il Certosino d’oro e i suoi figli

cdo.jpgChi ha letto il numero di Aprile già conosce l’iniziativa di Itinera Civitatis e di Over 40&50 Reset denominata “Il Certosino d’oro”. Si tratta di un premio, un riconoscimento, che la associazione e il giornale hanno istituito per esprimere un ringraziamento verso i nostri concittadini che nel campo professionale o artistico, hanno saputo distinguersi, dando lustro all’intera comunità di Certosa e frazioni. Concretamente il premio è andato a tutti quei personaggi del passato e del presente di cui abbiamo parlato in questo primo anno e mezzo sul giornale. La nostra intenzione è di riproporre il “Certosino d’oro” ogni anno perchè ci siamo resi conto che Certosa è una miniera inesauribile di persone speciali.

Abbiamo ricevuto molti complimenti ma la soddisfazione maggiore è stata guardare negli occhi le persone premiate mentre gli esternavamo tutta la nostra gratitudine.

Poi è accaduto un fatto miracoloso: maggioranza e opposizione insieme, all’ultimo consiglio comunale hanno votato la mozione della minoranza (già questo può considerarsi un miracolo) in cui si chiedeva l’istituzione di una benemerenza civica.

Naturalmente abbiamo colto il nesso fra i due eventi e non possiamo che felicitarci per quanto è accaduto. Siamo contenti di essere stati di ispirazione per chi ci amministra e consideriamo quanto è accaduto in quel consiglio, un giusto riconoscimento per il giusto riconoscimento.

Il Certosino d’oro e i suoi figliultima modifica: 2011-05-26T10:29:00+02:00da civitatis
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Il Certosino d’oro e i suoi figli

Lascia un commento