Itinera di Marzo

primavera.jpgFinalmente ci siamo, è primavera. Lo vediamo ovunque, forsizie in fiore, alberi da frutto decorati con varie tonalità di rosa, l’aria è più tiepida e i primi insetti, farfalle, coccinelle, iniziano a ronzare felici. Il sole, quando bacia la nostra pelle, quasi scotta. E con il risveglio della natura arriva il numero di Marzo di Itinera Civitatis. Buona Lettura.

Itinera di Marzoultima modifica: 2011-03-20T11:35:16+01:00da civitatis
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “Itinera di Marzo

  1. Con riferimento all’articolo sul PGT dell’ultimo numero di IC cartaceo penso (se non mi sbaglio anche questa volta) che ci siano – come minimo – due inesattezze.

    “unire un paese tagliato in due da oltre un secolo”

    Questa era la frazione di Torre del Mangano (odierno capoluogo del territorio di Certosa di Pavia) nel 1928 (http://goo.gl/vYS78) e nel 1950 (http://goo.gl/BVAbt)

    Se le carte pubblicate sul libro – scritto dai bambini delle elementari nell’ A/S 2005/2006 dell’ IC di Certosa e pubblicato dal Comune – fossero sbagliate, forse qualcuno potrà fornire quelle giuste.

    Si potrà quindi anche restituire alla Storia la cosiddetta “piazza perduta” di Certosa di Pavia (che altro non era se non la fermata del fumoso “Gamba del Legn”)

  2. Mi fa piacere di poter discutere di quanto abbiamo scritto su IC. L’articolo in questione è un semplice sunto di ciò che è stato detto nei vari interventi durante la presentazione del documento di piano. La frase “La costruzione
    della circonvallazione avrebbe
    il duplice scopo di unire un
    paese tagliato in due da oltre
    un secolo e aumentarne sicurezza e vivibilità.
    ” è semplicemente quello che ha detta il sindaco (l’ho notato solo io?). Non è virgolettata perchè ovviamente non sono queste le parole esatte, ad esempio ricordo che al posto di “secolo” ha detto “100 anni”. Probabilmente è una esagerazione visto che, come risulta dalle tue piantine, meno di 100 anni fa, a ovest della Pavese c’erano solo poche case, quindi se di imprecisione si tratta, la possiamo addebitare tutta al sindaco. Se da un punto di vista formale (e quindi di datazione) il sindaco non è stato preciso (meno male che ci sei tu a notarlo!) da un punto di vista sostanziale credo che egli abbia ragione: infatti poco rileva ai fini del discorso se stiamo parlando di 100 o 50 anni; è comunque un paese tagliato in 2 da troppo tempo.
    Per quanto riguarda la piazza, la ormai nota foto con el gamba de legn, da noi pubblicata nel numero di Giugno 2010, la puoi trovare anche nell’atrio al primo piano del comune. Se leggi la didascalia, vecchia quanto la foto, c’è scritto: “TORRE DEL MANGANO (Pavia) – La Piazza”. Se vuoi approfondire il discorso, ti invito a scaricare il numero di giugno 2010 da questo sito.

  3. …ma non è che hai letto male? Mi pare che sulla foto esposta al primo piano del Comune a Certosa di Pavia, sul muro di fronte alle scale del primo piano, a un metro e settantadue centimetri da terra ci sia scritto:
    “TORRE DEL MANGANO (Pavia) – LA PIZZA”. Ad avvalorare questa tesi infatti vi è una pizzeria.

  4. Ciao, Curzio a letto benissimo! sulla foto c’è scritto testualmente: “TORRE DEL MANGANO (Pavia) – La Piazza.
    E non è una pizzeria bensì il ristorante Italia che allora non era pizzeria (lo è diventato nel 1981/82 con l’arrivo della famiglia Ingenito, tuttora proprietaria)
    Ho la foto!!
    Ciao

  5. “Hai” letto bene ma ho scritto male (direi anzi ahi ahi ahi).
    Curzio sta benissimo!!
    :-))
    La fretta uccide specialmente se scrivi da un cell.

    Cmq spero di darti ulteriori info storiche su Certosa degli ultimi 100 anni con foto e notizie specialmente se sei dei nostri da poco tempo (come mi sembra di capire) .
    Ciao

  6. Ciao Giulio, mi fa piacere che l’hai presa per quello che era, una battuta! Alcuni sono così permalosi che spesso mi astengo dal commentare per non innestare polemiche inutili. Sono interessato alle informazioni storiche e accetto l’invito.
    Ciao

    Mark

    P.S.: sono certosino da circa quindici anni

  7. benissimo!!
    sappi allora (è scritto anche su Itinera) che stiamo raccogliendo tutte le foto storiche di Certosa e delle frazioni referenti agli ultimi 100 anni e più) che sono nelle case dei cittadini, quindi se conosci qualcuno o ne sei in possesso fammelo sapere tramite Itinera che le scansioniamo per una mostra ed un libro.
    Ciao e grazie
    Giulio

Lascia un commento