Cchiù pilu pe’ tutti

cetto sindaco.jpgCetto La Qualunque è l’antieroe politico. Talmente caricaturale da sembrare paradossalmente vero. Egli è il politico politicamente scorretto. Se ne frega delle regole (“In tu culu alle regole”) e ai suoi guai giudiziari pensa il suo avvocato Samantha Fox. Gode nel cementificare il territorio, minaccia e denigra pubblicamente i suoi avversari e si stupisce se qualcuno gli fa notare le sue malefatte. Ma soprattutto è famoso per uno slogan d’effetto: FATTI I CAZZI TOI.

Giusto no? Ebbene dipende. Un conto è il giusto rispetto che va dato per quello che riguarda la sfera privata delle persone, dove insinuarsi significa commettere un abuso, essere maleducati, irrispettosi, ledere la privacy.

Tutt’altro discorso va fatto se si chiede risposte su atti e comportamenti da chi svolge un pubblico ufficio. In tal senso non bisognerebbe mai raccogliere l’invito di Cetto e di tutti quelli che nel mondo reale credono di poter gestire la cosa pubblica come fosse una loro propria questione personale.

Cchiù pilu pe’ tuttiultima modifica: 2010-10-22T11:32:00+02:00da civitatis
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento