Consiglio Comunale 1a parte

Cari lettori,

come promesso ecco un riassunto di quanto detto al consiglio comunale di Certosa di Pavia del 22 Settembre 2009. Una precisazione: chiunque ravvisasse inesattezze può comunicarlo all’email. Invitiamo i lettori a esprimere il proprio parere attraverso la voce “commenti”.

PRIMO PUNTO ODG: APPROVAZIONE VERBALE PRECEDENTE. Approvato.


SECONDO PUNTO ODG: VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE 2009

Il sindaco dice che, fatta eccezione per la spesa di 95.000 € sostenuta per l’ esproprio di un terreno a Cascine a favore di un imprenditore della zona industriale, si tratta di semplici spostamenti da un capitolo all’altro di fondi. Alla domanda di Sabrina Peressini su chi fosse l’imprenditore, il sindaco risponde che non vuole fare nomi…

Poi elenca alcune variazioni:

spese di trasporto da 14.400€ a 19.400€, spese biblioteca da circa 15.000 a circa 18.000 (per personale e manutenzione), assistenza portatori di handicap da 55.000 a 61.000, servizi generali da 46.500 a 51.500, spese per consulenze tecniche aumento di 3.500 € per ingegnere a contratto, aumento quota Irap di 350€, spese inferiori per gazzetta ufficiale, spese per elezioni meno 2000€, spese per lavori socialmente utili meno 500€ (per decesso lavoratore), assistenza sociale da 65.000€ a 58.000€ ; orgoglioso poi aggiunge che si è deciso per una riduzione del 30% del gettone di presenza. L’aumento reale insomma riguarderebbe solo l’esproprio.

Domande??

Cozzi chiede spiegazioni sull’aumento di 3.000€ per la biblioteca, stipendi o manutenzione?

Risponde Sereni: serve per stipendio a bibliotecaria (cooperativa) e per eventi e manifestazioni.

Cozzi: quanti sono i portatori di handicap?

Sereni: I portatori di handicap sono 3 ma vi è stato un incremento delle ore a carico del comune per sopperire a insegnanti di sostegno.

Massolini: spese anche per centri socioeducativi.

Cozzi: Come mai vi è una previsione in aumento di indennità di carica e gettone di presenza anche se lo avete ridotto del 30%?

Sindaco: Nel bilancio di previsione era coperto fino a Ottobre (per esempio)

Gianini e Peressini: E le spese per consulenze tecnico-amministrative? Anche a fronte di diminuzione?

Sindaco: Le spese di progettazione e perizia sono diminuite di 3.500€ mentre le spese per l’ingegnere non era stata prevista…perchè essendo consulente non era sicuro dopo le elezioni.

Massolini: Gestisce l’ufficio tecnico…

Peressini: Ma c’è l’assessore.

Massolini: Sono in 2, l’assessore ha una funzione politica.

Sindaco: L’ingegnere per l’ufficio tecnico è consulente non dipendente. Le assunzioni non si possono fare. La convenzione con Giussago non c’è più.

Gianini: Ma spiegate bene, gli stanziamenti erano solo per 6 mesi? Il bilancio lo si approva per un anno ma i capitoli di spesa erano solo per 6 mesi. E’ una scelta vostra? E’ normale? Questa non è una semplice variazione di bilancio.

Sindaco: E’ normale, come fai a prevedere un portatore di handicap in più? Il bilancio è di previsione. Gli spostamenti sono irrisori.

Peressini: Lo stipendio alla bibliotecaria…?

Sindaco: Ribadisco. Elezioni a Giugno, nel bilancio di previsione io chiedo ciò che è facoltativo fino a Giugno. Non faccio scelte per altri( eventualmente eletti). Questo è un fatto meritorio.

Poi polemiche varie su figura dell’ingegnere consulente e votazione. (Approvato).

 

Presto la seconda parte.

Consiglio Comunale 1a parteultima modifica: 2009-09-26T01:33:00+02:00da civitatis
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento